• +39 3204234952
  • E-mail info@glauco.org

Blog

Secondo il tuo parare cosa ci riserva il futuro?

Se adesso stiamo buttando nell'aria tutti i fumi di scarico delle varie attività umane che pensiamo di aver bisogno, in futuro dove ricadranno questi rifiuti?

Proprio così, quei rifiuti che stiamo scaricando nell'ambiente ricadranno sulle nostre teste, teste impegnate a cercare il modo più veloce per arricchirsi tralasciando altri aspetti molto importanti.

Durante il primo viaggio del Dalai Lama in occidente, un giornalista che lo stava intervistando ha chiesto al grande Guru cosa ne pensasse degli occidentali, questi dopo una breve pausa di riflessione rispose:

"Muoiono come se non avessero mai vissuto"

“Quello che mi ha sorpreso di più negli uomini dell’Occidente è che perdono la salute per fare i soldi e poi perdono i soldi per recuperare la salute. Pensano tanto al futuro che dimenticano di vivere il presente in tale maniera che non riescono a vivere né il presente, né il futuro. Vivono come se non dovessero morire mai e muoiono come se non avessero mai vissuto.”

Comunque viviamo in questo modello di vita, per tale motivo dobbiamo comunque sottostare a certe regole e farcele piacere, ma possiamo adottare dei piccoli accorgimenti che possono alleviare/eliminare questo problema di dover correre sempre più forte per riuscire a far girare la ruota del criceto.

Ipotizza di avere un salvadanaio, raccogli le monetine che ricevi di resto dai tuoi acquisti e depositali li dentro, ad un certo punto le monetine non entrano più perchè il tuo salvadanaio é troppo pieno.

Cosa fai ?

Svuoti il salvadanaio ed hai 2 strade percorribili, la prima comprarti quell'articolo che hai desiderato tanto, oppure mettere i soldi nella banca.

Cosa centro questo con il tema che stiamo trattando?

Da qui nasce il problema dell'inquinamento e del preservare l'ambiente dove viviamo, sono le tue scelte che impattano in modo immediato creando inquinamento e qui di seguito ti illustro il motivo del mio pensiero.

Se acquisti un articolo come una macchina, tu crei una richiesta ad una fabbrica che deve realizzare un manufatto con costi ambientali notevoli per una persona singola, un veicolo che se tutto va bene percorrerà 10.000,00 KM in un anno e passerà la maggior parte della sua vita ferma, magari in un garage che é costato altro inquinamento per essere realizzato per proteggere una macchina che verrà usata pochissimo.

Se tu la macchina la noleggi al momento che ti serve, tutto questo costo ambientale che stiamo facendo pagare all'unico pianeta che abbiamo disponibile verrebbe suddiviso per tutte le persone che usano quel veicolo nel corso dell'anno, la quota di inquinamento che apporto io si limita di moltissimo.

Allora metto i soldi in banca...

Anche questa scelta ha un costo ambientale notevole, dato che la tua banca ha degli sportelli aperti dove si consuma energia per tenere aperte le filiali, riscaldamento/raffrescamento per dare la possibilità ai suoi lavoratori di operare e consumo di territorio per creare la filiale che é costata molta CO2 per essere realizzata.

Non mi va proprio niente bene vero ? 

Serve un cambio di visione, riformulare il modo di vivere la vita per riuscire a fare ciò che stiamo facendo adesso ma preservando l'ambiente ed il nostro futuro.

Cosa propongo?

Ti propongo di trasformare i tuoi risparmi che trovi nel tuo salvadanaio in monete digitali, ti suggerisco ti puntare sul Bitcoin all'inizio, in futuro potrai avere altre monete, mi permetto di suggerirti di impratichirti un minimo prima di passare alle altre.

Fatto questo primo passaggio, con l'aumetare del volume delle monete e l'aumentare del loro valore, avrai iniziato un percorso per liberarti dalla gonia di dover correre sempre più forte perchè i tuoi soldi hanno sempre meno valore.  

Se vuoi, con una parte dell'aumetare del valore del tuo patrimonio, puoi pagare il noleggio dell'auto solo per il periodo che ti serve, senza dover impegnare il capitale per acquistare un bene che usi pochissimo e che al termine dei 10 anni é un rifiuto da smaltire. 

Il resto del capitale lo puoi tenere al sicuro su una chiavetta che non ha nessun costo energetico, questo permette di evitare altro inquinamento, mentre il tuo capitale si rivaluta in automatico per il tuo meritato riposo dopo il periodo di attività lavortiva.

Se riusciremo anche a prendere la pensione, una cosa non esclude l'altra e così con la pensione integrativa (sto parlando di quella che verrà erogata dall'INPS) mi potro togliere altri sfizi.

Il tutto preservando sia l'ambiente sia il mio stomaco dalla gastrite che mi farebbe venire vedere che i soldi che ho guadagnato con tanta fatica, vengono bruciati dall'inflazione galoppante di questi tempi 

Spero che tu possa prendere in considerazione questa mia ipotesi di operatività anche solo in parte, non serve fare tutto subito, la nostra Community e nata per affiancarti nel caso tu voglia perseguire questa strada.

Buon proseguimento.

 

Articolo scritto da Sergio Milano.